Racconti

momenti ottimali nell'esperienza scout

Volerci bene


Tra le esperienze più significative all’interno del mio percorso scout ricordo quando uno dei capi a cui ero più affezionata ha deciso di “allontanarsi” da questo mondo per problematiche che purtroppo in quel momento necessitavano priorità. Era forse il mio secondo anno di reparto, eravamo all’uscita dei passaggi e proprio quel giorno lei, il mio capo reparto, colse l’occasione per salutarci tutti con la speranza che magari un giorno ci saremmo nuovamente ritrovati tutti lì. Potrebbe sembrare qualcosa di banale, ma io sinceramente ho ancora le lacrime agli occhi al pensiero di quel giorno: ero cresciuta con lei, sin da piccolina in branco e poi anche in reparto e il fatto che non l’avrei più avuta accanto a me durante questo mio percorso importante mi spaventava. Quella sera mi chiamò in disparte e mi regalò un suo braccialetto, che ancora conservo, e quello fu uno tra i momenti più commoventi della mia vita scout. Con il passare del tempo, con il sentirci anche a distanza, mi ha sempre insegnato ad inseguire i miei ideali che ci avevano sempre unito e grazie a tutti i suoi insegnamenti ora sono fiera di essere una ragazza intraprendente. E mi affascina come il legame così stretto con qualcuno possa addirittura farti comprendere a cosa tu realmente aspiri.

Parole correlate
Racconti correlati